Le Cellule Bagno nelle Ristrutturazioni: soluzioni tecniche ed operative

Novembre, 2016
Editore / Rivista: 
StercheleGroup
Autore: 
Redazione / Editorial Staff

La flessibilità di StercheleGroup nella organizzazione produttiva delle Cellule Bagno, coniugata con la propria competenza progettuale e tecnologica, non solo garantisce tutti gli standard richiesti dal Progettista ma permette anche di soddisfare le più diverse esigenze del cantiere.

Uno dei temi decisamente più impegnativi è quello delle ristrutturazioni, dove si cumulano stringenti vincoli geometrici e di movimentazione. Le soluzioni, naturalmente, non possono essere sempre le stesse ma vanno calzate sul singolo cantiere anche se alcune tecniche possono essere riproposte declinandole sul caso specifico.

Nel progetto di ristrutturazione rappresentato nella seguente case history, l’altezza ridotta degli interpiani non avrebbe permesso il rullaggio delle cellule “intere” per cui le stesse sono state realizzate attraverso la prefabbricazione di due elementi complementari: una parte inferiore, con una base strutturale di appena 1 cm di spessore, ed una parte superiore, assemblati e solidarizzati in cantiere. Sia per le traslazioni che per la realizzazione degli impianti meccanici ed elettrici, nelle due porzioni di cellula, sono state studiate soluzioni tecniche ad hoc, ampiamente illustrate nella presente case history che riguarda la ristrutturazione di un hotel di cui StercheleGroup ha realizzato anche la parte di nuova costruzione.

 

COPYRIGHT © STERCHELEGROUP® - Web Agency > Marketing Km Zero