Bagni… Ready to go

cellule bagno
Ottobre, 2013
Editore / Rivista: 
Gambino Editore / Youtrade
Autore: 
Veronica Monaco - Journalist

 

Come desiderate che sia il vostro bagno? Pensate a un progetto e moltiplicatelo all’infinito. Questa l’idea alla base delle cellule bagno prefabbricate, prodotto di nicchia in cui si è specializzata l’azienda Sterchele di Isola Vicentina, che da oltre quarant’anni propone al mercato componenti per l’edilizia industrializzata. «La cellula bagno prefabbricata permette di affidare a terzi la realizzazione della parte più complessa e onerosa di uno stabile, e cioè i bagni – spiega Mauro Sterchele responsabile commerciale della divisione omonima del gruppo Sterchele-SD –. Non c’è nulla di precostituito: ogni cellula bagno è progettata ad hoc sulla base delle esigenze del committente. Anche i materiali utilizzati, e di conseguenza anche il prezzo, possono variare significativamente. Tipicamente si tratta di un prodotto che si rivolge a tipologie di edifici non residenziali (alberghi, case di riposo, ospedali, etc): lo studio del prototipo comporta infatti uno sforzo e un costo che non sarebbe sensato sostenere per una sola realizzazione, ma per un minimo di almeno 15-20 elementi».

L’utilizzo dei bagni prefabbricati diventa una soluzione di sicuro interesse in quanto, oltre a garantire la qualità di un prodotto realizzato su misura grazie a manodopera specializzata e con costi certi fin dalla fase di progettazione, permette anche di ridurre notevolmente i tempi di cantiere. «I nostri referenti principali sono gli architetti e le imprese general contractor – spiega Sterchele –. I primi perché riescono a toccar con mano ed affinare i singoli dettagli del loro progetto con un moke up finale che nessun rendering è in grado di garantire. I secondi perché i tempi di cantiere risultano sicuramente ridotti, ma anche per la ripetitività e qualità industriale e non artigianale del prodotto». (…) «Inizialmente ci rivolgevamo soprattutto all’estero, dove il mercato era più maturo. Negli ultimi anni, però, anche in Italia i bagni prefabbricati sono diventati un prodotto particolarmente conosciuto e apprezzato, nonostante negli ultimi anni la prefabbricazione sia fisiologicamente cambiata – spiega il responsabile commerciale dell’azienda –. La prefabbricazione si è spostata dal settore industriale a quello commerciale e terziario, che ha maggiori velleità a livello estetico e architettonico. Per questo la prefabbricazione si è particolarmente evoluta a livello tecnologico, architettonico e creativo, ma a causa della crisi, ci troviamo di fronte ad aziende molto evolute che soffrono per una mancanza strutturale di domanda».

 

COPYRIGHT © STERCHELEGROUP® - Web Agency > Marketing Km Zero